INCLUSION/EXCLUSION presenta all’interno del Vittoriano dipinti, installazioni, fotografie, documenti, video e testi su temi che ci toccano tutti e ci interrogano: segregazione, migrazioni, guerra, periferie urbane e esistenziali, impegno umanitario e per la pace, difesa dei diritti, buone pratiche.

 

> Qui l'inaugurazione

> Qui alcuni percorsi tematici

Segue il catalogo online delle opere

CATALOGO ONLINE

 

La Comunità di Sant’Egidio e il MIBAC, attraverso la mostra INCLUSION/EXCLUSION invitano il pubblico a riflettere, anche attraverso l’arte, su una delle questioni emergenti nel mondo contemporaneo: quella dei processi contrapposti di esclusione e inclusione: isolamento / integrazione, indifferenza / solidarietà, respingimento / accoglienza, paure / dialogo.

César Meneghetti e 52 artisti dei Laboratori d’Arte della Comunità di Sant'Egidio fanno giungere la loro voce su temi che inquietano e che interessano

non solo l’Italia ma il mondo intero.
Le opere in mostra si collocano al termine di un lungo processo

di formazione e approfondimento.
Meneghetti ancora una volta intreccia la sua opera con la loro.

L’incontro dialogico e formativo con gli artisti contemporanei ha messo in moto un processo di corresponsabilità e partecipazione a doppio senso, che ha coinvolto l’artista e i Laboratori d’Arte. Si sono potenziati così il lavoro di rappresentazione e trasformazione sociale e culturale del mondo circostante e l’azione dei Laboratori verso una liberata creatività.
Nei Laboratori d’Arte della Comunità di Sant’Egidio le persone con disabilità,

mettono in opera la loro verità e il loro pensiero. Sottratte ai processi di esclusione e di rifiuto sono liberate e, consapevoli di tutti i mezzi resi ormai disponibili da generazioni di artisti, comprendono e rappresentano l’esclusione degli altri.
 

catalogo

le opere

 

Borderlands / zone di confine

Migliaia di piccole barche bianche di carta su un "corridoio di nomi": quelli conosciuti di chi ha perso la vita nei viaggi della speranza. Le barchette rosse rappresentano i bambini.

Exclusion/Inclusion

Il tema della mostra declinato nella realtà delle immagini.

 

ME/WE IO/NOI

Cèsar Meneghetti

specchio, vinile, sagomatori con luce direzionale.

In un gioco di luci proiettate e di riflessi l’Io diventa Noi.

sala centrale

opere

 

L’Africa spremuta

Sonia Sospirato con Luigi Basso, Marco Bartoccetti, Donatella Fabri

Acrilici, gommapiuma - mt 1,90 per 0,90.
Un’installazione per ricordarci lo sfruttamento del continente africano.

 

L'Articolo 3 della Costituzione italiana

L’articolo 3 viene offerto ai visitatori come dono per ricordare il valore dell’uguaglianza al di là delle diversità.

 

Corridoi umanitari

Roberto Mizzon Acrilici su tela - cm 150x700.

La speranza di arrivare in Europa senza dover affrontare il viaggio in mare. Una risposta della Comunità di Sant’Egidio che ridà cuore all’Europa, perché ogni vita salvata è preziosa come l’oro sulla tela.

 

Fatou, Pacem, Anamaria, Cacilda, Seny, Helen, Maureen.

Le donne cambiano l’Africa 

Marco Bartoccetti,Leo Cantagalli,Jessica Fratocchi,Fabrizio Todaro.

Acrilici su tela - cm 150x400.

C’è un sogno per l’Africa che si sta già realizzando e le donne ne sono protagoniste.

catalogo

 

16 ottobre 1943

Pino Vomero,Antonio Padula, Alvaro Antonelli, Sandra Bonavolontà

Candele recuperate, rete, su tele rovesciate - cm 70x100.

Una data, quella della deportazione verso Auschwitz degli ebrei romani, entrata nella memoria della città. Le candele rosse rappresentano i pochi superstiti, la candela blu l’unica donna (Settimia Spizzichino).

 

Guerra 

Pasqualina Martello

Tecnica mista su tela - cm 50x40 cm.

Il male della guerra, null’altro che male.

 

I capelli di Filomena

Chiara Ceriani, Gisella De Salvo, Roberta De Salvo, Marco Giovannelli, Diego Proietti  Tecnica mista su tela 150 x 300 cm.
Un’anziana orgogliosa dei suoi lunghi capelli. Un malore e l’istituto dove glieli hanno tagliati, dopo pochi giorni la morte.

Approfondisci la storia di Filomena

 

#Filomena 

Stefano Miccinelli,Simone Di Francescantonio, Roberto Masci, Gianfranco Fabbrizi.

9 stampe su alluminio cm 60x60

Citando Warhol, questo volto amico è monito dell'impegno a combattere l'istituzionalizzazione degli anziani nella società.

Approfondisci la storia di Filomena

 

Periferia 

Daniele Di Paolo,Assunta Di Roberto,Antonio Sannina,Claudia Drago,Claudio Regano, Fiorella Umbro.

Acrilici su tela - cm 120x100.
Le periferie umane ed esistenziali da cui ripartire per trasformare le nostre città.

 

opere

 

Uomo + Cavallo

Giovanni Fenu

Tempere su tela - 160x130 cm.
Un autoritratto che descrive il mondo interiore, ricco ed originale dell'artista. Nella video installazione di Cèsar Meneghetti l’autore racconta l'internamento in manicomio.

 

Accoglienza

Sara Sebastianis Acquaforte

3 stampe mm. 500x700.
L’autrice rappresenta l’interno della Chiesa di San Calisto, messa a disposizione dalla Comunità di Sant'Egidio per i senza fissa dimora durante l’emergenza freddo. In basso a destra è ritratta la scultura "Homeless Jesus" di Timothy Schmalz.

 

Fragilità 

Hirseyo Tuccimei

Tecnica mista su tela 100 x150cm.
La fragilità va accompagnata per esprimere la sua bellezza.

corridoio di sinistra

 

Le sette opere di misericordia

Marianna Caprioletti China su carta

7 fogli formato A3.
La reinterpretazione di opere di grandi maestri dell'arte trasmette nel suo insieme un messaggio: nessuno è così povero o debole da non poter aiutare qualcun altro.

 

Memoria Universale I e II

Annamaria Colapietro

Acrilici su ante di legno recuperate - 145x45 cm
Due finestre: il mondo fuori, quello visto dalla finestra del manicomio Santa Maria della Pietà e le baraccopoli romane. Un dittico autobiografico di arte contemporanea. Approfondisce la comprensione delle opere l’ascolto della video intervista all’autrice nell'opera di Cèsar Meneghetti.

corridoio di destra

 

Tutti fuori

Marzia Bosco

Carboncino su carta, pannello di 3 metri.
L’istituto non deve essere approdo per nessuno, ripetiamolo e diverrà realtà.

catalogo

 

Ho sete  

Collettivo Vigne Nuove

In istituto, quante notti ad attendere una mano che porga un bicchiere per placare la sete. Un grido che giunge sino a noi per non lasciarci indifferenti.

 

La gabbia  

Roberto Mizzon Pancali in legno

95x95x360 cm.

L'installazione evoca la barriera della segregazione degli ospedali psichiatrici (manicomi) e al contempo, a 40 anni dalla legge Basaglia, il superamento di questa soluzione, nella realizzazione di una società capace di includere la fragilità.

 

   

 

B.R.A.V.O. Birth Registration For All Versus Oblivion  

Raffaella Papetti, Alessandro Ratini, Gabriella Tagliarino, Marco Magliocchietti, Fabio Cicciotti, Moira Roscioli.

Semisfere di cera fusa e ricostituita, acrilici su tela - cm 150x300.

Il programma della Comunità di Sant’Egidio per l’iscrizione anagrafica in Africa. Dal nulla, rappresentato dal bianco della cera, compaiono tante vite prima invisibili.

opere

 

Esclusione (Rom)  

Mirko Ghezzi

Assemblage di materiale di recupero, piombo, colla epossidica, vernici, gesso, pigmenti - 6 tavole 30x40 cm.

La roulotte e il campo, luogo simbolo dell’esclusione.

 

Lampedusa  

Annamaria Cordone, Rosaria De Leo, Emanuela Fabi, César Meneghetti, Claudio Tomei, Fabio Tomei.

6 parti in legno appartenenti a barche ritrovate sulle spiagge di Lampedusa - ogni pezzo in scatola di legno laccato neo opaco cm 55 x cm 10. Semisfere di cera fusa e ricostituita, acrilici su tela - cm 150x300.

Lampedusa è divenuta un simbolo. Oltre le parole, la realtà di questo legno ci ricorda le vite perse in mare.

 

inclusion/exclusion

A cura di César Meneghetti, Cristina

Cannelli, Antonella Antezza

Direzione del Progetto
Laboratori d’Arte della Comunità di Sant’Egidio, César Meneghetti

Consulenza scientifica e curatoriale
Simonetta Lux, Alessandro Zuccari

Editing
Lella Antinozzi, Antonella Antezza,

Cristina Cannelli, Simona Rampa

Installazioni e video
César Meneghetti

collaborazione all’opera Borderlands
Fabio Massimo Iaquone

Collaborazione al montaggio di Borderlands
Luisa Galdo

Collaborazione al suono/musica

Tiberio Pandimiglio

 

INCLUSION/EXCLUSION

x l’inclusione vs l’esclusione

Roma, Vittoriano, Gallerie Sacconi

7 dicembre 2018 – 17 febbraio 2019

tutti i giorni dalle ore 9.30 > 19:30 ingresso gratuito

 

La mostra è promossa e realizzata dalla Comunità di Sant'Egidio

in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività

Culturali - Polo Museale del Lazio

Progetto realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Pari Opportunità

 

alla mostra è stata conferita la

TARGA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

FRECCIA_blu.png